Adele, spotify, l'album 

Adele, che ha appena pubblicato «30», disco più venduto dell'anno, ha chiesto via twitter a #spotify di eliminare la riproduzione shuffle degli #album, ribadendo in modo molto esplicito l'importanza del formato «album». Spotify ha accolto la richiesta rispondendo, sempre via twitter, «anything for you» (🤢).

sentireascoltare.com/news/adel

Cara Adele, io se fossi in te inizierei a farmi due conti in tasca; e li farei anche a spotify, così, per non sbagliare i conti.
Carə artistə ed etichette indipendenti, io questa cosa la leggo come «il padrone chiede, il servo esegue slinguazzando» (altrimenti il suddetto servo rischia di finire a zampe all'aria), voi no?
Carə voi che ciclicamente massacrate le gonadi con la storia della morte dell'album ecc. ecc., what?

Adele, spotify, l'album 

Lettura consigliata, dal numero di ottobre di «Rumore».

@OCRbot

Follow

OCR Output (chars: 3145) 

@leodurruti
PRIVE / PANZANE I LA FINE DELL'ALBUM? CERTO

La fine dellalbum?

Mi sono innamorato di Orange,
il nuovo singolo dei Pinegrove,
ma proprio di brutto - non so se
avete presente, ascolti una can-
zoncina, carina, la riascolti, molto
carina, e 24 ore dopo V’hai sentita
un centinaio di volte. Stavo anche
pensando di proporre la recen-
sione del singolo alla direzione
di “Rumore” poi ho pensato che
magari anche no, nel senso, Or-
ange non € veramente un “singo-
lo”. E una canzone pubblicata in
streaming, c’é uno scopo benefico
dietro, vabbe’, non é importante,
prima o poi suppongo finira in un
disco lungo. Singoli, dischi lung-
hi, eccetera. Vestigia di un tempo
passato che continuano a tornare.
Vi é mai capitato di pensare a
quanto siamo ancora aggrappati a
questi concetti?
Esempio scemo: in questa rivista
¢’é una sottosezione delle recen-
sioni, “Singolare”, dedicata a sin-
goli ed EP. Tutti sappiamo cosa

14 I RUMOREMAG.COM

1&5

Certo

PANZANE

sono: un singolo é pio meno

un disco costruito su una singola
canzone, a cui in genere é affian-
cata un’altra canzone (“b-side”)
di secondaria importanza - una
canzone scartata dall’album del
gruppo, o simili. Un extended
play é tradizionalmente un disco
pit corto diun normale LP, di-
ciamo sotto i 25 minuti. Erano
distinzioni importanti ai tempi
del vinile: un singolo stava su un
disco a 7”, un EP andava sui 10”,
con costi di produzione diversi

€ prezzi di acquisto diversi. Sin-
goli ed EP hanno continuato a
esistere nell’era del CD, mai costi
di produzione erano molto pit
allineati (il CD era lo stesso per
tutti e tre i formati); ed esistono,
o meglio resistono, anche nell’era
dello streaming. Nella quale
continuano, a intervalli rego-
Jari, a raccontarci che il formato
“album” é destinato a finire, che
nessuno pensa pit in termini di
“disco”, che conviene frazionare
il materiale e moltiplicare le us-
cite per rimanere sui radar. Sara
vero. A volte in effetti gli artisti
pubblicano anche 4-5 tracce a
intervalli di tempo regolari prima
di pubblicare il disco intero,
magari un album di 10 tracce che
sembra la versione extended di
un EP inesistente uscito 4 mesi
prima. Ma d’altra parte ci sono

popstar in grado di pubblicare

lo stesso album in tre o quattro
versioni differenti (“deluxe”,

TESTO DI
FRANCESCO FARABEGOL

“plus”, “extended”, “2.1” e idiozie
simili) per far si che un unico
inedito possa essere percepito

dal pubblico all’interno di una
cornice “album”. Ma voglio dire,
perché al fan medio di Annalisa,
che ascolta in streaming e compra
sei dischi a decennio, dovrebbe
importare che Movimento Lento
sia presente su Nudaio Deluxe
(la versione estiva di Nudaz1o,

che era la versione post Sanremo
di Nuda) piuttosto che mollato

a caso dentro alla sua pagina ar-
tista? Risposta onesta: perché si.
Poi si, continueranno a spiegarci
che pensare in termini di “album”
é antiquato e tutto il resto, ma chi
registra e ascolta la musica conti-
nua a concepire l'esistenza di una
cosa che si chiama “EP”, a pid di
30 anni dall'ultimo giorno in cui
parlare di “EP” poteva avere un
qualunque senso economico. Non
é merayiglioso?

'

Sign in to participate in the conversation
Lynnestodon

@lynnesbian@fedi.lynnesbian.space's anti-chud pro-skub instance for funtimes